logo seveso 3

Tutte le informazioni con un click

La Direttiva Seveso III sui rischi di incidenti rilevanti ha grande incidenza sul panorama industriale nazionale e comunitario. Per darne una chiave di lettura unitaria e facilitata abbiamo raccolto le informazioni disponibili, gli aggiornamenti legislativi, le domande e le risposte degli Enti preposti. Nelle varie sezioni è possibile consultare numerosi approfondimenti con analisi degli aspetti controversi, i focus su specifici settori merceologici, gli strumenti e l’editoria di riferimento.

Seveso3.it è un servizio offerto da Sindar.

Allegati A-M

Allegato A - Criteri e procedure per la valutazione dei pericoli di incidente rilevante di una particolare sostanza ai fini della comunicazione alla Commissione europea di cui all'art. 4

Criteri e procedure per la valutazione dei pericoli di incidente rilevante di una particolare sostanza ai fini della comunicazione alla Commissione europea di cui all’art. 4 – Scarica PDF

Sostituito dal DM 1 luglio 2016 n 148 che abroga l’Allegato A dal 17 agosto: Regolamento recante criteri e procedure per la valutazione dei pericoli di incidente rilevante di una particolare sostanza pericolosa, ai fini della comunicazione alla Commissione europea, di cui all’articolo 4 del decreto legislativo 26 giugno 2015, n. 105.Scarica PDF

Per approfondire vai alla sezione Aggiornamenti. Clicca qui

Allegato B - Linee guida per l'attuazione del Sistema di Gestione della Sicurezza per la prevenzione degli incidenti rilevanti
Allegato C - Criteri, dati e informazioni per la redazione e la valutazione del Rapporto di sicurezza e del Rapporto preliminare di sicurezza
Allegato D - Individuazione di modifiche di impianti, di depositi, di processi o della natura o della forma fisica o dei quantitativi di sostanze pericolose che potrebbero costituire aggravio del preesistente livello di rischio di incidenti rilevanti, nonche' procedure e termini di cui all'articolo 18, comma 2
Allegato E - Criteri per l'individuazione degli stabilimenti tra i quali esiste la possibilita' di effetto domino, per lo scambio di informazioni tra i gestori, nonche' per l'individuazione delle aree ad elevata concentrazione di stabilimenti tra i quali e' possibile l'effetto domino
Allegato F - Disciplina delle forme di consultazione del personale che lavora nello stabilimento sui Piani di emergenza interna

Disciplina delle forme di consultazione del personale che lavora nello stabilimento sui Piani di emergenza interna.
Scarica PDF

Sostituito dal DM 138 del 2016 che abroga l’Allegato F dal 6 agosto: Regolamento recante la disciplina delle forme di consultazione, sui piani di emergenza interna (PEI), del personale che lavora nello stabilimento, ai sensi dell’articolo 20, comma 5, del decreto legislativo 26 giugno 2015, n. 105. – Scarica PDF

Per approfondire vai alla sezione Aggiornamenti. Clicca qui

Allegato G - Regolamento per la consultazione della popolazione sui Piani di emergenza esterna

Regolamento per la consultazione della popolazione sui Piani di emergenza esterna – Scarica PDF

Sostituito dal DM 200 del 2016 che abroga l’Allegato G dal 17 novembre: Regolamento recante la disciplina per la consultazione della popolazione sui piani di emergenza esterna, ai sensi dell’articolo 21, comma 10, del decreto legislativo 26 giugno 2015, n. 105. – Scarica PDF

Per approfondire vai alla sezione Aggiornamenti. Clicca qui

Allegato H - Criteri per la pianificazione, la programmazione e lo svolgimento delle ispezioni
Allegato I - Modalità, anche contabili, e tariffe da applicare in relazione alle istruttorie e ai controlli
Allegato L - Procedure semplificate di prevenzione incendi per gli stabilimenti di soglia superiore
Allegato M - Linee di indirizzo per gli stabilimenti consistenti nello stoccaggio sotterraneo sulla terraferma di gas in giacimenti naturali, acquiferi, cavita' saline o miniere esaurite

Articoli Recenti

SINDAR S.r.l. – corso Ettore Archinti 35, 26900 Lodi LO – tel 0371549200, fax 0371549201, sindar@sindar.it – P.IVA e C.F. 12608410150 – Note legali