MIND GPL

0,00

Mind GPL, per verificare la compatibilità territoriale dei depositi di GPL secondo il metodo ANPA (ISPRA)

Compatibilità territoriale dei depositi di GPL secondo il metodo ANPA (ISPRA)

Il programma MINDGPL è stato sviluppato da Sindar s.r.l., ANPA (ora ISPRA), Assogasliquidi e Associazione Ambiente e Lavoro per fornire supporto alle aziende e alle Autorità di controllo nell’applicazione del D.M. 15 maggio 1996, che ha modificato il D.M. 13 ottobre 1994 ed è previsto anche dal D.M. 9 maggio 2001 (controllo dell’urbanizzazione).

Il D.M. 15 maggio 1996 contiene, infatti, i criteri di analisi e valutazione dei rapporti di sicurezza relativi ai depositi G.P.L.

Il programma fornisce alle aziende un ausilio nella compilazione del metodo ad indici riportato in Appendice II, permettendo di sviluppare l’analisi preliminare della valutazione di compatibilità in funzione della categorizzazione del territorio circostante l’azienda stessa.

Le Autorità di controllo possono verificare la completezza del rapporto di sicurezza presentato ed effettuare l’analisi di compatibilità dello stabilimento ovvero di nuovi insediamenti, così come previsto dall’art. 14 del D.Lgs. 334/99 (Direttiva Seveso 2).

I manuali dei software, l’elenco delle modifiche apportate nelle successive versioni e le domande frequenti sono disponibili nella sezione FAQ, dove potrete trovare irequisiti hardware ed i sistemi operativi compatibili (Windows® NT, XP, VISTA, 7 e 8 e, attraverso programmi di virtualizzazione, Mac OS X e Linux).

doc. luglio 2011

La normativa di riferimento è disponibile nella sezione FAQ.

 Versione gratuita

Dalla sezione FAQ è possibile scaricare il Manuale del Programma ed i testi delle norme di riferimento.