FAQ: GISA 4

Quando genero la scheda di valutazione ho il messaggio di errore: Eccezione non gestita nell’applicazione… Accesso al percorso ‘C:Program filesGisa4-clientrptsScheda_Valutazione.xml’ negato.

Il responsabile IT deve abilitare i permessi di letturascrittura sulla cartella “rpts” che si trova nel path di installazione del programma.

Indice di rischio globale: che cosa si intende e a che cosa serve?

Il valore di indice di rischio Globale fornisce definisce il livello complessivo di rischio chimico per la mansione (o l’operazione). Non si tratta di una richiesta di legge (come per gli indici per la salute o per la sicurezza), ma riteniamo che possa essere un utile elemento di conoscenza per il valutatore (e il Datore di lavoro).

Se il valore di soglia è 3, il valore finale di 3,06 è da considerarsi “irrilevante”?

Un valore di 3,06 deve essere considerato sopra la soglia di 3 (da intendersi come 3,00). Va infatti ricordato che l’indice è di tipo logaritmico così che piccole differenze di valore possono corrispondere a rischi significativamente diversi (0,06 corrisponde ad un fattore moltiplicativo pari a 10^0.006 = 1.15, ossia un 15% in più rispetto alla soglia).

Nelle schede di riepilogo rischio preliminare e residuo di Cheope CLP per l’indice di pericolo mansionale sono riportati valori numerici, senza far riferimento all’indice di rischio per la salute (IRRILEVANTE/NON IRRILEVANTE) e per la sicurezza (BASSO/NON BASSO).

Nei report di riepilogo non sono riportate le le dizioni “IRRILEVANTE/NON IRRILEVANTE per la salute” e “BASSO/NON BASSO per la sicurezza” per ragioni di organizzazione dei dati (indici di rischi incolonnati in uno spazio limitato) ma soprattutto perché la funzione del report è quella di giungere ad una valutazione complessiva del rischio a livello di mansione. Le dizioni sono riportate invece in tutti i report di Valutazione.

Ho avuto problemi con l’installazione o il primo utilizzo di uno dei software.

Ti ricordiamo che, per effettuare un’installazione, è necessario disporre dei diritti di amministratore del PC . Senza tali credenziali, il setup non giunge a buon fine provocando malfunzionamenti. Verifica quindi di disporre di tali credenziali e ripeti l’installazione (disinstallando eventuali versioni non funzionanti). Se non sei sicuro, ti invitiamo a contattare il tuo referente informatico, prima di richiedere la nostra assistenza.

Ho un computer Apple, posso usare il software Sindar?

I software Sindar sono compatibili con i seguenti sistemi operativi: Windows® NT, XP, VISTA, 7 e 8 (per maggiori informazioni, leggi il documento in “Requisiti hardware e licenze d’uso”).
Tuttavia, sfruttando le potenzialità dei programmi di virtualizzazione gratuiti – quali ad esempio Virtual Box -, è possibile utilizzare i nostri prodotti anche su computer che utilizzano altri sistemi operativi, come Mac OS X (10.5 o successivi Intel-based) o Linux.
Il corretto funzionamento del software è vincolato alla qualità dell’ambiente Microsoft virtualizzato ed alla quantità di risorse (RAM, HDD e CPU) dedicate, che comunque dovranno rispettare i requisiti minimi previsti dallo specifico software Sindar.
Dopo aver creato l’ambiente virtuale sul quale installare il software Sindar, testate  una delle versioni demo scaricabili dal catalogo software.
Per maggiori informazioni su come virtualizzare un sistema operativo su Mac – che in ogni caso deve essere fatta da persona che abbia una certa dimestichezza con la gestione dei computer – suggeriamo di leggere il bell’articolo del blogger Salvatore Aranzulla.

Durante la fase di attivazione del programma, compare il seguente messaggio di errore. “Unhandled exception has occurred in your application. If you click Continue, the application will ignore this error and attempt to continue. If you click Quit, the application will close immediately. Per l’operazione è necessaria una query aggiornabile.”

Verificare dal pannello di controllo del PC che sia installato .NET Framework 3.5 di Microsoft o successivo. In caso di assenza, scaricare da  http://www.microsoft.com/downloads/it-it/details.aspx?FamilyID=ab99342f-5d1a-413d-8319-81da479ab0d7 il programma e installarlo, riavviando il PC al termine.

Se  .NET Framework 3.5 è già presente, il problema è legato al livello di controllo dell’account utente, che deve essere abbassato. Per istruzioni, è possibile consultare il manuale di installazione del nostro software.

Come posso indicare in Moses 4 il rischio legato al lavoro in spazi confinati?

Nell’elenco dei pericoli di Moses 4 non è esplicitamente previsto il fattore “Lavoro in spazi confinati”, perché i pericoli associati a tale situazione possono essere affrontati utilizzando altre voci (AGENTI CHIMICI, ATMOSFERE ESPLOSIVE, ecc.).
In ogni caso Gisa 4, di cui Moses 4 è uno dei moduli, permette di personalizzare ed inserire nuove voci nell’elenco dei pericoli predefiniti.

Ho appena installato il nuovo software cheope clp 1.1. Se clicco sull’icona Gisa 4 1.1 mi compare la scritta:”errore nell’esecuzione del programma. Codice errore 0x00RE01, contattare l’assistenza. Cosa devo fare?

Nella directory di installazione in cartella docs aprire il manuale e andare al punto 4.1 pag 7.

Compare il seguente messaggio d’errore: “Unhandled exception … could not load file or assembly “System Core Version=3.5.0.0, Culture=neutral, PublicKey Token=b77a5c561934e089′ or one of its dependencies. Impossibile trovare il file specificato”

L’errore si verifica quando nel computer del cliente non è installato il .NET Framework 3.5 di Microsoft.
Risoluzione del problema:

  • Scaricare ed installare da Internet il .NET Framework 3.5 dal sito Microsoft: http://www.microsoft.com/downloads/it-it/details.aspx?FamilyID=ab99342f-5d1a-413d-8319-81da479ab0d7
  • Al termine dell’installazione verrà chiesto di riavviare il PC.
  • Una volta riavviato il PC verificare la funzionalità del software.

System.IO.FileLoadException: Impossibile caricare il file o l’assembly ‘C1.Win.C1Report.2, Version=2.6.20122.54515, Culture=neutral, PublicKeyToken=41780e2fc605e636’ o una delle relative dipendenze. La definizione di manifesto dell’assembly specificato non corrisponde al riferimento all’assembly. (Eccezione da HRESULT: 0x80131040)

Devono essere sostituite le dll presenti nella cartella di installazione.
Fare una copia di backup del database utilizzando l’apposito comando. Copiare nel browser il seguente indirizzo www.sindar.it/Editoriale/Allegati/Pacchetto/Pac_Gisa4/GISA4_2.0/dll.zip e scaricare la cartella compressa.
Estrarre i file sostituendoli a quelli presenti nella cartella di installazione Gisa 4.